Mercoledì, 24 Aprile 2024
Gela, 11°C - Pioggia

Ancora incomprensioni in aula e salta l’approvazione dello statuto dell’Unione dei Comuni

Banner Testata

Politica

Ancora incomprensioni in aula e salta l’approvazione dello statuto dell’Unione dei Comuni

Rimane in stand by anche l'approvazione dello statuto dell'Unione dei Comuni. Ieri, nonostante in aula si fosse formata la maggioranza qualificata per l'approvazione del documento, ad un...

Graziano Amato

23 Maggio 2023 12:46

78
Guarda videoAncora incomprensioni in aula e salta l'approvazione dello statuto dell'Unione dei Comuni
Advertising

Rimane in stand by anche l'approvazione dello statuto dell'Unione dei Comuni. Ieri, nonostante in aula si fosse formata la maggioranza qualificata per l'approvazione del documento, ad un'ora dall'inizio dei lavori, è venuto meno il numero legale. Movente della discordia è stato il 17esimo articolo, dedicato alla composizione del consiglio dell'organo istituzionale che si formerà entro giugno. Lo statuto prevede che ne facciano parte due consiglieri di maggioranza e uno di opposizione. Incomprensioni sul metodo per individuare i tre componenti hanno fatto saltare il banco. L'approvazione dello statuto, già votato dai comuni di Niscemi e Butera, è fondamentale per rispettare i tempi dettati dalla regione per accedere in tempo ai finanziamenti della nuova area funzionale urbana. C'è rammarico per l'assessore al ramo, Francesca Caruso e anche per il presidente del consiglio comunale Salvatore Sammito. L'approvazione dello statuto dovrà attendere una nuova convocazione. L'assessore allo Sviluppo Economico Francesca Caruso, intanto, coglie l'occasione per replicare alle dichiarazioni dell'ex assessore Terenziano Di Stefano che ieri, ai nostri microfoni, ha lanciato un monito al settore rispetto ai ritardi di alcuni progetti che rischiano il definanziamento.di Graziano Amato

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti