Venerdì, 24 Maggio 2024
Gela, 28°C - Sereno

Una panca rossa in ricordo di Norma Cossetto e di tutti i martiri delle Foibe con un pensiero verso Lorena Cultraro

Cultura

Una panca rossa in ricordo di Norma Cossetto e di tutti i martiri delle Foibe con un pensiero verso Lorena Cultraro

Ricordare con un unico oggetto simbolico sia i morti dei massacri delle Foibe sia le donne vittime di violenza, è quello che è stato fatto a Niscemi sabato 27 Maggio grazie ad ...

Stefano Blanco

30 Maggio 2023 09:47

206
Guarda videoUna panca rossa in ricordo di Norma Cossetto e di tutti i martiri delle Foibe con un pensiero verso Lorena Cultraro
Advertising

Ricordare con un unico oggetto simbolico sia i morti dei massacri delle Foibe sia le donne vittime di violenza, è quello che è stato fatto a Niscemi sabato 27 Maggio grazie ad una panchina scarlatta in onore di Norma Cossetto. Norma fu una giovane donna friulana che venne seviziata e poi gettata nelle fosse comuni insieme alle migliaia di cittadini italiani uccisi brutalmente a cavallo tra il 1944 e il 1945 nel cosiddetto massacro delle Foibe. Un vero e proprio eccidio per cui si contano oltre 5000 morti ma Norma a suo malgrado è diventata nel tempo anche simbolo di un'altra battaglia ovvero quella contro la violenza sulle donne. A Niscemi allora in Piazza Martiri delle Foibe si è deciso di onorarla con una panchina rosso scarlatto e una targa commemorativa in suo onore.Il comitato "Giorno del Ricordo" ha colto l'occasione per donare all'amministrazione anche il segnale stradale mai installato che identificasse quella piazza come Piazza dei Martiri delle Foibe ma la giornata è stata anche pensata per ricordare un'altra vittima di violenza, una giovane donna niscemese Lorena Cultraro. Appena 14 fu violentata ed uccisa, una delle pagine più buie della storia di Niscemi che, tuttavia, la comunità non vuole venga dimenticata.di Stefano Blanco

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti