Venerdì, 24 Maggio 2024
Gela, 28°C - Sereno

Ancora nessuna collocazione per le opere di Giocolano a cui lavorarono detenuti di Balate

Cultura

Ancora nessuna collocazione per le opere di Giocolano a cui lavorarono detenuti di Balate

Era l'11 novembre quando l'artista Luigi Giocolano e il direttore del carcere di Gela Cesira Rinaldi consegnarono alla città due opere a cui lavorarono detenuti di Balate nell'ambi...

25 Maggio 2023 15:16

139
Guarda videoAncora nessuna collocazione per le opere di Giocolano a cui lavorarono detenuti di Balate
Advertising

Era l'11 novembre quando l'artista Luigi Giocolano e il direttore del carcere di Gela Cesira Rinaldi consegnarono alla città due opere a cui lavorarono detenuti di Balate nell'ambito di un progetto di rieducazione. In quell'occasione l'Amministrazione prese l'impegno di voler trovare una collocazione per le due maestose opere che a distanza di sei mesi si trovano ancora nei locali dell'Arci che doveva essere soltanto una collocazione temporanea. Nelle scorse ore l'artista Luigi Giocolano ha lanciato critiche nei confronti dell'Amministrazione affinché le opere vengano collocate in una posizione adeguata e strategica, appellandosi anche all'associazione Gela Che Cambia, visto che le installazioni potrebbero trovare collocazione nel quartiere Ospizio Marino. Nonostante Giocolano abbia più volte chiesto un incontro ad oggi nulla è cambiato. Dopo la segnalazione sui social è entrato in contatto con l'assessore Salvatore Incardona e un incontro dovrebbe tenersi la prossima settimana. Se i tempi si dovessero prolungare le opere rischiano di essere trasferite a Caltanissetta.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti