Domenica, 10 Dicembre 2023
Gela, 14°C - Nuvoloso

Scalinata di via Libia sommersa dai rifiuti e dall’incuria dell’Amministrazione e dei cittadini.

Disagi del cittadino

Scalinata di via Libia sommersa dai rifiuti e dall’incuria dell’Amministrazione e dei cittadini.

Le immagini che vedete mostrano la scalinata di via Libia, una via parallela a via porta vittoria, una strada decisamente non periferica che ad oggi è completamente immersa nei rifiut...

Stefano Blanco

04 Maggio 2023 13:27

84
Guarda videoScalinata di via Libia sommersa dai rifiuti e dall'incuria dell'Amministrazione e dei cittadini.
Advertising

Le immagini che vedete mostrano la scalinata di via Libia, una via parallela a via porta vittoria, una strada decisamente non periferica che ad oggi è completamente immersa nei rifiuti e nel degrado. Si tratta di una situazione si protrae ormai da mesi se non anni, dovuta sicuramente a più fattori. Da un lato, infatti, è possibile vedere la non curanza di alcuni privati che lasciando i propri immobili abbandonati hanno dato lascito alla Città di erbacce e degrado, dall'altro, invece, gli spazi pubblici per cui anche in questo caso è possibile parlare di una duplice responsabilità: l'indifferenza delle istituzioni e il malcostume cittadino.Sì, perché se una parte della colpa è sicuramente da imputare alla mancata pulizia dell'area da parte degli enti pubblici, accusa che arrivava ben prima della situazione economica disastrosa in cui versano oggi le casse comunali, dall'altra è impossibile non accorgersi dei rifiuti inerti in cima alla scala, gettati in maniera ordinata seppure nel posto sbagliati, dei resti di qualche tapparella o dei numerosi sacchetti di immondizia lasciati lì proprio dai cittadini.Alcuni residenti o frequentatori della zona non nascondono la propria amarezza, e seppure molti fossero restii alle telecamere siamo riusciti ad intervistarne qualcuno. La stagione estiva non farebbe altro che peggiorare la situazione e secondo quanto riportato da alcuni residenti l'area sarebbe persino diventata una zona franca per alcuni senzatetto che nelle giornate più calde tendono a dormire nei materassi presenti nella scalinata.di Stefano Blanco

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti