Giovedì, 23 Maggio 2024
Gela, 23°C - Nuvoloso

Gela, è dura la reazione del centrodestra alle dichiarazioni del sindaco: "Nasconde il suo fallimento politico"

Politica

Gela, è dura la reazione del centrodestra alle dichiarazioni del sindaco: "Nasconde il suo fallimento politico"

La dura replica dei consiglieri Grisanti e Trainito dopo la conferenza stampa in cui Greco ha annunciato il suo rientro

Graziano Amato

29 Giugno 2023 14:04

276
Guarda videoGela, è dura la reazione del centrodestra alle dichiarazioni del sindaco: "Nasconde il suo fallimento politico"
Advertising

Il divario politico tra il centrodestra della sfiducia e il sindaco Lucio Greco, dopo la revoca delle dimissioni, è ancora più netto. È un epilogo che i firmatari della mozione avevano preventivato. Per questo, in aula lo scorso 12 giugno, avevamo chiesto ai responsabili di votare si. Così non è stato e il primo cittadino ieri, rientrato a palazzo di città, come un fiume in piena ha sparato a zero contro Fratelli d'Italia e gli ex alleati di Forza Italia parlando di vendetta e tradimento. Dichiarazioni che non sono affatto piaciute ai consiglieri di riferimento.

Advertising

"Non c'è nulla di politico, le dichiarazioni del sindaco nascondono il suo fallimento politico - afferma il consigliere meloniano Pierpaolo Grisanti - non riesce a spiegare perché si è dimesso e perché le ha revocate. Grazie alla sfiducia coerente del centrodestra sappiamo chi è adesso la sua maggioranza". "Sapevamo di questa pantomima - aggiunge il forzista Rosario Trainito - una dimissione che sapeva di escamotage per scappare dalla sfiducia. Le sue dichiarazioni sono imbarazzanti, il suo percorso politico è finito. La smetta di attaccare i consiglieri di Fratelli d'Italia coinvolti nella vicenda Ipab. Dimentica che due componenti della maggioranza sono stati appoggiati da un esponente di spicco della stessa vicenda giudiziaria". 

Advertising

Bocce cucite in casa progressisti. Gli assetti politici dei prossimi messi amministrativi sono tutti da ridisegnare. Il sindaco ieri ha annunciato una possibile rimodulazione della giunta. Difficilmente i responsabili accetteranno incarichi ma potrebbero garantire al sindaco i numeri per l'approvazione di atti importanti. La strada è in salita, invece, per trovare i numeri della sponda intransigente dell'opposizione. Intanto, la commissione bilancio è al lavoro per rilasciare il parere al rendiconto 2021, non vincolante. In aula si potrebbe andare, con urgenza, il prossimo martedì.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti