Domenica, 19 Maggio 2024
Gela, 29°C - Nuvoloso

Terapia Intensiva all’ospedale di Gela, il nuovo reparto è pronto all’operatività

Salute

Terapia Intensiva all’ospedale di Gela, il nuovo reparto è pronto all’operatività

I motori sono stati accesi e il nuovo reparto è finalmente pronto

Redazione

01 Febbraio 2024 19:21

788
Guarda videoTerapia Intensiva all'ospedale di Gela, il nuovo reparto è pronto all'operatività
Advertising

I motori sono stati accesi e il nuovo reparto di Terapia Intensiva del  "Vittorio Emanuele" di Gela è finalmente pronto per essere operativo. Il progetto di riqualificazione si inserisce nel quadro di potenziamento delle Terapie Intensive e subintensive ed è il risultato di una collaborazione sinergica tra la Direzione Strategica, guidata dal Commissario Straordinario Alessandro Caltagirone, e l'Eni, finanziatore del progetto. Il nuovo reparto ospedaliero dispone di 8 posti letto, più 2 riservati, se necessario, all'isolamento per patologie ad alto rischio infettivo.

Advertising

Il trasferimento presso i nuovi spazi, dotati di moderne attrezzature  elettromedicali, potenzierà la capacità del reparto di Terapia Intensiva, liberando, di fatto, le attuali aree che potranno essere e dedicate all'Osservazione Breve a sostegno del pronto soccorso e ciò per consentire una gestione più efficiente e tempestiva dei pazienti che necessitano di cure immediate. Il Commissario Straordinario, Dott. Ing. Alessandro Caltagirone, accompagnato dal Direttore Sanitario, Dott. Luciano Fiorella, dal Direttore del Presidio Ospedaliero, Dott. Alfonso Cirrone Cipolla, dal Direttore del U.O.C. di Anestesia e Rianimazione, Dott. Salvatore Damante, e altri Dirigenti Medici, ha personalmente verificato il completamento dei lavori. Attraverso un tour che ha incluso l'ingresso principale, recentemente riqualificato, e il Pronto Soccorso, oggetto attuale di lavori di ripristino strutturale, il Commissario Straordinario ha sottolineato l'impegno constante della Direzione nel potenziare l'offerta sanitaria locale. Il nuovo reparto è quindi sulla linea di partenza, in attesa dell'inaugurazione ufficiale che vedrà la partecipazione delle Autorità Regionali e della delegazione dell'Eni. Un momento che segnerà un traguardo importante per la comunità locale nel percorso di miglioramento dell'assistenza medica.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti