Lunedì, 15 Luglio 2024
Gela, 34°C - Nuvoloso

Gela Calcio, blindato Lo Giudice per la prossima stagione: si punta alla vittoria del campionato

Sport

Gela Calcio, blindato Lo Giudice per la prossima stagione: si punta alla vittoria del campionato

E' quasi fatta anche per la firma dell'attaccante Luca Savasta

Simone Carrubba

09 Luglio 2024 12:00

592
Guarda videoGela Calcio, blindato Lo Giudice per la prossima stagione: si punta alla vittoria del campionato
Advertising

E' quasi fatta per la firma dell'attaccante Luca Savasta per il club del Gela Calcio. Giocatore e società stanno ultimando i dettagli finali dell'accordo. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la firma sul contratto, salvo qualche imprevisto dell'ultimo minuto. Intanto, la società ha bloccato l'attaccante Damiano Lo Giudice che vestirà la maglia biancoazzurra anche per la prossima stagione. Gela potrebbe ritrovarsi un tridente d'attacco niente male con Cocimano, Lo Giudice e Savasta, quest'ultimo prossimo alla firma. Blindato ufficialmente anche il capitano Raffaele Gambuzza, il rosolinese tornato nella piazza di Gela lo scorso anno che vista l'esperienza vissuta ha deciso di risposare il progetto. Il tecnico Andrea Pensabene non potrà fare affidamento su Piero Tomaino che ha firmato negli scorsi giorni con il Niscemi Calcio e disputerà il torneo di Promozione.

Advertising

Nel frattempo, pare siano tramontate le speranze di portare Vincenzo Tuccio al club di Marco Scerra. Il giocatore gelese ha intenzione di restare un Serie D per la prossima stagione e per questo motivo non si unirà al Gela. Diventa sempre più difficile la possibilità che Resouf possa continuare a vestire i colori biancoazzurri. Il direttore sportivo Alessandro Bonaffini insieme al mister dovrà cercare un alternativa al giovane francese. Si andrà alla ricerca di un giocatore con le stesse caratteriste per colmare il vuoto lasciato dall'attaccante. Ciononostante, la base per il nuovo attacco non è assolutamente male: Cocimano, Lo Giudice e Savasta sono un ottimo punto di partenza, anche se ovviamente da soli non possono coprire il reparto per l'arco di tutta la stagione, per questo è necessario trovare delle alternative di qualità. Quel che è certo è che la dirigenza sta costruendo una rosa per competere nelle posizioni di vertice e le premesse sono più che positive. 

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti