Giovedì, 23 Maggio 2024
Gela, 19°C - Nuvoloso

Gela al voto, i civici: "L’Agorà deve andare avanti. Crediamo in un’alleanza"

Politica

Gela al voto, i civici: "L’Agorà deve andare avanti. Crediamo in un’alleanza"

La direzione della cabina di regia rimane affidata all'on. Di Paola

Redazione

08 Febbraio 2024 17:34

842
Guarda videoGela al voto, i civici: "L'Agorà deve andare avanti. Crediamo in un'alleanza"
Advertising

"In questa fase di costruzione del progetto da presentare alla Città c'è un principio che governa le mie convinzioni: l'Agorà deve andare avanti e deve farlo perché siamo certi che con tutti i componenti dell'Agorà, compresi i moderati, oltre al PD ed al Movimento 5 stelle, si possa costruire non solo un progetto ma soprattutto un'alleanza tesa alla seria governabilità. Lo stesso dicasi per Sud chiama Nord che ringraziamo per il loro fondamentale contributo e per il gruppo "idee e partecipazione" con il quale condividiamo la natura civica e la tendenza politica naturale a costruire partendo dal civismo. E' quanto affermano in una nota i segretari di Una Buona Idea e Civico Lab, Giovanni Giudice e Giuseppe Favitta.

Advertising

"Rimane immutata, inoltre, la direzione della cabina di regia che la stessa Agorà ha affidato all'On. Di Paola che è chiamato all'onere, oltre che all'onore certo, di fornire alla Città, la sintesi politica sul nome del candidato. È necessario costruire un'alleanza forte e certamente non possiamo, né in questa fase né in altre, sacrificare la costruzione di un'alleanza che si prefigge l'arduo compito di governare una città in dissesto e in forte crisi finanziaria ma anche politica, sacrificare la Città o consentire che si punti a perdere o - come accade nelle fasi delle trattative di costruzione - a rompere l'armonia di un'alleanza.  

Advertising

Che l'Agorà quindi debba continuare a lavorare e riunirsi parlando non solo di nomi, ma soprattutto di programmi e temi, non abbiamo dubbio alcuno, come non abbiamo dubbi sulla necessità di lavorare su un'alleanza più ampia possibile alla quale si potrà nell'ottica della condivisione dei temi finalizzati al risanamento del tessuto socio politico, dare il loro contributo.
Nello stesso tempo, però, nella direzione di una costruzione forte, non può prescindersi dall'orientare le proprie azioni  e le proprie decisioni a tre elementi determinanti, una maturità politica che tutti siamo chiamati ad avere, il senso di responsabilità ed anche il senso del limite. C'è tanto lavoro da fare, tanto da costruire e ricostruire e certo non può ridursi tutto al nome del prescelto candidato ma piuttosto, tutti, dobbiamo compiere lo sforzo di fornire alla Città una proposta che non abbia solo un nome ed un cognome, sarebbe riduttivo ma abbia, invece, un programma. Nella piena consapevolezza quindi, che l'Agorà è importante per la costruzione del progetto, che il Movimento 5 stelle è stato, da tutti, insignito del ruolo di garante e nella consapevolezza che la città ha bisogno di una proposta di programma valida ,ci aspettiamo che entro la prossima settimana la stessa Agorà si determini sicuri come siamo  che non mancherà di rispondere "presente" al dovere che sente di avere nei confronti di questa Città che sta chiedendo loro di non sprofondare".

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti