Giovedì, 18 Aprile 2024
Gela, 12°C - Sereno

Emergenza loculi superata. Sopralluogo nei cimiteri del Sindaco Lucio Greco per constatare pulizia e assenza di salme

Banner Testata

Comune di Gela informa

Emergenza loculi superata. Sopralluogo nei cimiteri del Sindaco Lucio Greco per constatare pulizia e assenza di salme

Il Sindaco Lucio Greco si è recato al cimitero Monumentale per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di manutenzione e pulizia. Accompagnato dalla dirigente del settore ambien...

20 Aprile 2021 13:43

89
Guarda videoEmergenza loculi superata. Sopralluogo nei cimiteri del Sindaco Lucio Greco per constatare pulizia e assenza di salme
Advertising

Il Sindaco Lucio Greco si è recato al cimitero Monumentale per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di manutenzione e pulizia. Accompagnato dalla dirigente del settore ambiente, Grazia Cosentino, ha verificato di persona come i vialetti siano stati ripuliti, le aree comuni decespugliate, l'acqua presente nei rubinetti. C'è ancora tanto da fare, e i lavori proseguono, ma la parola d'ordine è programmazione, l'amministrazione si sta impegnando a fondo per far si che ce ne sia una precisa, metodica e puntuale, in modo da non arrivare più ad assistere a certi spettacoli indecorosi."La civiltà di una città - afferma Greco - si misura anche dal livello di cura e di attenzione che riserva ai posti in cui riposano i nostri cari defunti, e mi fa piacere aver trovato una situazione decorosa, i contenitori dei rifiuti vuoti e ogni cosa in ordine. Confidiamo, naturalmente, nel buon senso dei cittadini, affinché ci aiutino a mantenere tutto pulito e funzionante".Naturalmente, però, la soddisfazione maggiore il Sindaco l'ha provata nel vedere la camera mortuaria vuota. L'emergenza loculi è alle spalle sia al Monumentale che a Farello, superata grazie ai 320 loculi realizzati da Ghelas che hanno già gettato le basi per altri 160. Questi loculi si aggiungono agli 80 che erano stati costruiti e consegnati in tempi record a dicembre e agli 840 che si intendono realizzare, per i quali c'è un iter progettuale in corso e si attende il parere del genio civile. "Abbiamo dato una degna sepoltura a tutti i nostri concittadini, com'è giusto che sia,- prosegue Greco - mettendoci alle spalle decenni di mancanza di attenzione nei confronti delle politiche cimiteriali. Mi preme, tra l'altro, sottolineare che si tratta di sepolture senza l'incubo delle estulumazioni e delle traslazioni delle salme dovute alle requisizioni, sistema al quale ha fatto ricorso chiunque prima di noi".

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti