Giovedì, 18 Aprile 2024
Gela, 12°C - Sereno

Controlli straordinari a Niscemi: arrestati padre e figlio. In corso denunce e perquisizioni

Banner Testata

Cronaca

Controlli straordinari a Niscemi: arrestati padre e figlio. In corso denunce e perquisizioni

L'operazione ha coinvolto oltre 50 militari

Redazione

27 Ottobre 2023 13:48

937
Guarda videoControlli straordinari a Niscemi: arrestati padre e figlio. In corso denunce e perquisizioni
Advertising

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Prefetto di Caltanissetta, Dottoressa Chiara Armenia, per prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità diffusa, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela di Caltanissetta hanno svolto un'operazione finalizzata al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, armi e circolazione stradale. L'operazione ha coinvolto oltre 50 unità dell'Arma dei Carabinieri, compreso personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori "Sicilia" e del Nucleo Cinofili di Palermo, portando al controllo di 60 persone e 40 veicoli, elevate contravvenzioni per un importo complessivo di oltre 1000 euro.

Advertising

Inoltre, effettuate anche numerose perquisizioni personali e domiciliari, durante le quali i militari hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione armi clandestine due uomini pregiudicati, rispettivamente padre 54enne e figlio 29enne. Nel corso di perquisizione domiciliare operata nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro dei predetti, venivano rinvenute due carabine marca cal 5,55 e 6,35 risultate modificate con potenza superiore a quella consentita dalla legge. I soggetti sono stati tradotti presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari. Il Tribunale di Gela, su richiesta della Procura della Repubblica, ha convalidato ieri gli arresti, applicando al 59enne l'obbligo di presentazione alla p.g. e l'obbligo di dimora mentre al 29enne l'obbligo di presentazione alla p.g..

Advertising

In totale 4 persone sono state denunciate per vari reati, tra cui porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (un giovane di 23 anni a seguito di perquisizione della propria autovettura veniva trovato in possesso di 23 grammi di hashish).

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti