Giovedì, 23 Maggio 2024
Gela, 19°C - Nuvoloso

Cene di San Giuseppe a Gela, in città 26 tavolate: a Sant’Agostino sarà inaugurata domani

Tradizione

Cene di San Giuseppe a Gela, in città 26 tavolate: a Sant’Agostino sarà inaugurata domani

Fede, tradizione e folklore si uniscono intrinsecamente

Redazione

17 Marzo 2024 10:48

2223
Guarda videoCene di San Giuseppe a Gela, in città 26 tavolate: a Sant'Agostino sarà inaugurata domani
Advertising

Fervono i preparativi nelle famiglie gelesi e nelle parrocchie che stanno preparando la tradizionale "Cena" di San Giuseppe. Saranno allestite in città 26 tavolate che, come per tradizione, verranno visitate da numerose persone anche dei paesi limitrofi.  "Giunti alla fine del percorso biblico dei 7 mercoledì di san Giuseppe - afferma don Lino di Dio - che hanno visto la partecipazione delle famiglie che stanno preparando le Cene, in ringraziamento per le diverse grazie ricevute da San Giuseppe, finalmente, ci prepariamo a vivere questo momento di grazia che penso sia una delle tradizioni più belle della nostra città perché non è legata soltanto alla venerazione di un simulacro ma viene vissuto come un atto di attenzione e generosità verso i più bisognosi. Fede, tradizione e folklore si uniscono intrinsecamente.

Advertising

Abbiamo invitato le famiglie alla sobrietà e ad evitare di pensare solo ai tre personaggi ma a destinare una parte della "Cena" ad altri poveri che forse mai busseranno alle nostre porte e a delle famiglie che vivono un momento difficile. Se tutto viene fatto nella discrezione e nel silenzio, la carità si espanderà per tutta la città, ridando un po' di sollievo a fratelli più disagiati, pure in vista delle festività pasquali. Anche la nostra comunità sta preparando la tradizionale Cena nel salone della Chiesa di S. Agostino. Tutto quanto raccolto verrà utilizzato per sostenere il servizio della mensa e per la preparazione dei pacchi alimentari che, come ogni mese, verranno distribuiti alle famiglie assistite dalla Piccola Casa della Misericordia".

Advertising

Nella Chiesa di Sant'Agostino, ieri sera si è svolto un concerto di beneficenza eseguito dalla "Red School Gospel Project" con la partecipazione dei vari club service e delle associazioni di volontariato presenti in città. In questa occasione l'Unione Cattolica Artisti Italiani allestirà una mostra di beneficenza di 40 quadretti realizzati e donati da vari artisti. Domani, lunedì 18 marzo alle ore 12.00, ufficialmente, sarà aperta la Cena di San Giuseppe. Alle ore 18.00 Celebrazione Eucaristica e alle ore 20.00 la Santa Messa dei Papà. La chiesa e la tavolata rimarranno aperte fino alle ore 2,00. Il 19 alle ore 8.30 inizierà la S. Messa in memoria di tutti i papà defunti e alle ore 10.30 la solenne Messa dei Patriarchi con la partecipazione dei personaggi rappresentativi della Sacra Famiglia. Alle ore 18.00 la Celebrazione Eucaristica di ringraziamento e distribuzione del pane benedetto di S. Giuseppe.

Advertising

 ELENCO DELLE CENE 2024: Ascia Pulici Loredana, Via Annibal Caro, 65; Di Stefano Simone, Via Bombelli, 52; Giudice Davide, Via Livorno, 119; Zafarana Angela, Via E. Guttadauro, 44; Scudera Nunzio, Via Ignazio Giuffrida, 26; Famà Emanuela, Via Osorno, 28; Scepi Adele e Patrizia, Vico Ragonesi, 16; Cassarà Giuseppe, Borgo Manfria; Curvà Concetta e Piscopo Carmela, Via Toscana, 35; Licata Catena, Via Amantea, 20; Tascone Vito Giuseppe, Via Tevere, 121; Di Fede Rosario e Di Bartolo Nicolina, Via Portuense, 39; Ardore e Pagano, Via San Carlo, 41; Curvà Grazia e Verniccio Emanuel, Via Socrate, 54;Ingegnoso Vincenza Liberata, Via F.lli Bandiera, 297; Minardi Francesca, Via Delle Ortiche,16 (Roccazzelle); Oratorio Casa Francescana S. Antonio - Manfria; "Gela Famiglia" O.D.V., Via Ossidiana, 27; Scuola "E. Solito", Via Feace; Villa Mara Clara, Via Ara Pacis, 75; Parrocchia San Domenico Savio; Parrocchia San Sebastiano; Parrocchia San Rocco; Parrocchia Santa Lucia; Parrocchia San Giacomo; Chiesa Sant'Agostino (Piccola Casa della Misericordia). 

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti