Giovedì, 23 Maggio 2024
Gela, 19°C - Nuvoloso

Carabinieri, concorso per allievi marescialli: domande di partecipazione entro il 20 marzo

Lavoro

Carabinieri, concorso per allievi marescialli: domande di partecipazione entro il 20 marzo

La selezione pubblica è aperta a militari e a civili diplomati

Redazione

21 Febbraio 2024 13:22

17075
Guarda videoCarabinieri, concorso per allievi marescialli: domande di partecipazione entro il 20 marzo
Advertising

Il ministero della Difesa ha indetto un concorso per allievi marescialli dei carabinieri. La selezione pubblica è aperta a militari e a civili diplomati o che siano in grado di conseguire il diploma al termine dell'anno scolastico 2023-2024. Le domande di partecipazione possono essere inoltrate fino al 20 marzo. Uno dei requisiti fondamentali è il possesso dell'attestato di bilinguismo per l'anno corrente. Il concorso è aperto ai candidati con alcuni seguenti requisiti, ovvero i militari dell'arma dei carabinieri appartenenti al ruolo dei sovrintendenti e a quello degli appuntati e carabinieri, nonché gli allievi carabinieri che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande: siano in possesso dell'attestato di bilinguismo riferito a livello di competenza B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

Advertising

E' necessario inoltre essere idonei al servizio militare incondizionato; abbiano conseguito o siano in grado di conseguire, al termine dell'anno scolastico 2023-2024, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, come indicato sul bando; non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di età. Gli aumenti dei limiti di età previsti per l'ammissione ai concorsi per pubblici impieghi non si applicano ai limiti massimi di età stabiliti per il reclutamento nel ruolo Ispettori; non abbiano riportato, nell'ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni, sanzioni disciplinari più gravi della consegna; non abbiano riportato, nell'ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni, una qualifica inferiore a nella media o, in rapporti informativi, giudizi corrispondenti; non siano stati giudicati inidonei all'avanzamento al grado superiore nell'ultimo biennio.

Advertising

Non siano stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta o con decreto penale di condanna, a pena condizionalmente sospesa o con il beneficio della non menzione; non siano in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; non siano sottoposti a procedimento disciplinare di stato o sospesi dall'impiego o in aspettativa per qualsiasi motivo per una durata non inferiore a 60 giorni; nel caso di procedimento penale per delitti non colposi precedentemente instaurato nei loro confronti e non concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione, non siano sottoposti a conseguente procedimento disciplinare in corso di definizione. Possono partecipare al concorso anche i cittadini italiani che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande: siano in possesso dell'attestato di bilinguismo riferito a livello di competenza B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue; abbiano compiuto il 17° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età. Per coloro che abbiano già prestato servizio militare per una durata non inferiore alla ferma obbligatoria, il limite massimo di età è elevato sino al giorno di compimento del 28° anno. Gli aumenti dei limiti di età previsti per l'ammissione ai concorsi per altri pubblici impieghi non trovano applicazione; abbiano conseguito o siano in grado di conseguire, al termine dell'anno scolastico 2023-2024, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, come indicato sul bando; godano dei diritti civili e politici; non siano stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna o con il beneficio della non menzione; non siano in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi né si trovino in situazioni comunque incompatibili con l'acquisizione o la conservazione dello stato di maresciallo dell'arma dei carabinieri; abbiano tenuto condotta incensurabile; non abbiano tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche; non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, oppure prosciolti, d'autorità o d'ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base; non siano stati sottoposti a misure di prevenzione; se militari nel caso di procedimento penale per delitti non colposi precedentemente instaurato nei loro confronti e non concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione, non siano sottoposti a conseguente procedimento disciplinare in corso di definizione. I 24 vincitori del concorso saranno ammessi alla frequenza del 14° corso triennale (2024-2027).La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 20 marzo nell'apposita sezione del sito dei carabinieri. I candidati dovranno anche allegare una copia dell'attestato di bilinguismo riferito a livello di competenza B2.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti