Venerdì, 24 Maggio 2024
Gela, 28°C - Sereno

Al comitato SOS Vittorio Emanuele non bastano più le rassicurazioni dell’Asp

Salute

Al comitato SOS Vittorio Emanuele non bastano più le rassicurazioni dell’Asp

Al Comitato Sos Vittorio Emanuele non bastano le ennesime rassicurazioni che l'Asp ha annunciato nel corso di un incontro voluto dal Sindaco Lucio Greco, che si è svolto negli scorsi...

Graziano Amato

17 Marzo 2023 15:47

117
Guarda videoAl comitato SOS Vittorio Emanuele non bastano più le rassicurazioni dell'Asp
Advertising

Al Comitato Sos Vittorio Emanuele non bastano le ennesime rassicurazioni che l'Asp ha annunciato nel corso di un incontro voluto dal Sindaco Lucio Greco, che si è svolto negli scorsi giorni a Palazzo di Città. Il commissario Alessandro Caltagirone e il nuovo direttore sanitario Luciano Fiorella hanno fatto il punto sul nuovo pronto soccorso e sulla terapia intensiva finanziata da Eni, che pare siano prossimi all'apertura. Un incontro a porte chiuse che non ha coinvolto stampa e associazioni. Secondo il comitato il Sindaco sbaglia a difendere a ringraziare i carnefici dell'ospedale di Gela, così si legge in una nota stampa, rassegnandosi alle eterne promesse dell'Asp. Il comitato si chiede, ad esempio, perché non ci siano aggiornamenti su i reparti chiusi di neurologia e psichiatria, sul declassamento della chirurgia e perché non i vertici dell'Asp non parlano mai dell'Utin. Durante il confronto con il Sindaco, il commissario dell'Asp Alessandro Caltagirone ha sottolineato che le selezioni pubbliche per le assunzioni danno risultati minimi. Una giustificazione che secondo il comitato non può reggere . Così, Caltanissetta si lotta per ottenere il quarto policlinico siciliano, a Gela la sanità langue. di Graziano Amato

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti