Giovedì, 18 Aprile 2024
Gela, 12°C - Sereno

Siracusa-Gela, sindaci e deputazione a confronto con il Consorzio autostrade

Banner Testata

Comune di Gela informa

Siracusa-Gela, sindaci e deputazione a confronto con il Consorzio autostrade

E' un'opera che doveva essere realizzata negli anni 70

Redazione

19 Febbraio 2024 16:24

340
Guarda videoSiracusa-Gela, sindaci e deputazione a confronto con il Consorzio autostrade
Advertising

Un documento unitario per chiedere alla Regione che l’eterna incompiuta, la Siracusa - Gela, venga finanziata in tutti i suoi lotti, partendo anche dal lotto 16 di Gela. E’ quanto emerso dall’incontro promosso dai sindaci Lucio Greco e Francesco Aiello ieri in aula consiliare. Presenti i sindaci delle province interessate, Ragusa, Catania (Caltagirone) e Caltanissetta ed il presidente del Consorzio autostrade siciliane, l’avvocato Filippo Nasca. Le risorse ci sono solo in parte. E’ stato calcolato che ci vorrebbe un totale di circa due miliardi di euro per arrivare fino al lotto 16, Gela-Dirillo. E dal Cas arriva la conferma che solo per il tratto Modica-Scicli occorre mezzo milione di euro.

Advertising

La seduta è stata voluta fortemente dai sindaci di Gela Lucio Greco e di Vittoria Francesco Aiello che già durante il governo Musumeci si erano impegnati per far sollecitare un intervento finanziario importante. Una seduta occasione di confronto alla presenza di sindaci, assessori del comprensorio tra cui Vittoria, Acate, Caltagirone, Comiso, Scicli, deputati, senatori, sindacati e comitati di quartiere. â€œLa necessità e l’importanza di completare il tratto tra Gela e il Ragusano - dice il sindaco - è fondamentale per un collegamento rapido, in dieci minuti, con l’aeroporto di Comiso, per la valorizzazione dei beni culturali di Gela e del comparto agricolo di Vittoria. E’ un’opera che doveva essere realizzata negli anni 70 e di cui ancora parliamo”.

Advertising

Il lotto 9 deve essere ancora finanziato con i fondi Fsc con 650 milioni di euro, già progettato. Si spera entro fine anno di bandire la gara d’appalto. Ne beneficerà il territorio di Scicli. La Regione ha in cassa 650 milioni di euro ma solo 150 disponibili per i lotti in corso.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti