Mercoledì, 22 Maggio 2024
Gela, 21°C - Nuvoloso

Latitante "tradito" dalla processione dei Misteri: i poliziotti lo riconoscono e lo arrestano

Cronaca

Latitante "tradito" dalla processione dei Misteri: i poliziotti lo riconoscono e lo arrestano

Era ricercato per estorsione e rapina

Redazione

02 Aprile 2024 17:51

776
Guarda videoLatitante "tradito" dalla processione dei Misteri: i poliziotti lo riconoscono e lo arrestano
Advertising

Condannato a cinque anni di reclusione per estorsione e rapina, era riuscito più volte a evitare l'arresto sfuggendo al provvedimento di cattura emesso dalla Procura generale di Palermo: ma la processione del Venerdì Santo, a Trapani, gli è stata fatale. I poliziotti impegnati in un servizio di controllo del territorio hanno riconosciuto il latitante, un uomo di 50 anni, mentre con la propria famiglia percorreva le strade del centro di Trapani, seguendo la processione dei Misteri. La condanna fa seguito a un'indagine della polizia risalente al 2018: all'epoca, l'arrestato, in concorso con un terzo soggetto, costrinse la vittima, dietro la minaccia di morte, a corrispondere al complice la somma di 850 euro, che sarebbe servita a quest'ultimo per estinguere una sanzione amministrativa emessa per la mancata copertura assicurativa di un veicolo di sua proprietà.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti