Mercoledì, 22 Maggio 2024
Gela, 21°C - Nuvoloso

GIUNTA QUASI PRONTA, FUORI IV APERTURA A LIBERAMENTE E FI: VERSO LA RICONFERMA UDC, DC E IMPEGNO COMUNE

Politica

GIUNTA QUASI PRONTA, FUORI IV APERTURA A LIBERAMENTE E FI: VERSO LA RICONFERMA UDC, DC E IMPEGNO COMUNE

Gli incontri, nel fine settimana, ci sono stati e la crisi politica potrebbe essere alle battute finali, almeno in questa fase. Greco avrebbe quasi del tutto deciso i nomi che comporranno la...

Graziano Amato

18 Ottobre 2021 14:37

25
Guarda videoGIUNTA QUASI PRONTA, FUORI IV APERTURA A LIBERAMENTE E FI: VERSO LA RICONFERMA UDC, DC E IMPEGNO COMUNE
Advertising

Gli incontri, nel fine settimana, ci sono stati e la crisi politica potrebbe essere alle battute finali, almeno in questa fase. Greco avrebbe quasi del tutto deciso i nomi che comporranno la nuova Giunta. In questi giorni ha praticamente incontrato tutti, e le sorprese potrebbero spiazzare qualcuno stesso della maggioranza, generando una crisi interna. L'apertura pare che il primo cittadino l'abbia concessa a Forza Italia, che da tempo chiede il secondo assessorato. Oltre alla riconferma di Nadia Gnoffo, dalla lista consegnata dai berlusconiani Greco avrebbe pescato altri due nomi: quelli degli avvocati Liliana Bellardita e Angelo Cafà, entrambi ex candidati della lista azzurri per Gela, che nel 2019 sostennero la candidatura del sindaco. Per mesi i forzisti hanno chiesto il rispetto dell'accordo elettorale e hanno rivendicato l'appoggio politico mai venuto meno in questi due anni, rispetto al Pd che la Giunta l'ha abbandonata ormai più di un anno fa. Bisognerà attendere la reazione dei lealisti, che ultimamente proprio a Forza Italia avevano chiesto una maggiore coerenza politica ma anche le dimissioni di Nadia Gnoffo dopo lo scontro con Romina Morselli. L'apertura Greco pare l'abbia concessa anche a Liberamente, accettando il nome che Pierpaolo Grisanti e Vincenzo Casciana avevano proposto mesi fa, quello di Dario Lisciandra, figlio dell'ingegnere Fabrizio Lisciandra ma anche quello di Alessandro Guarnera. Se i rumors trovassero conferma, anche in questo caso, inaspettata potrebbe essere la reazione dei civici che nel gruppo Liberamente, riconosciuto come critico, vedono il vero responsabile del ribaltone sulle commissioni consiliari, in combutta con l'opposizione. Specie per un'altra Gela la crisi sarebbe risolta solo dopo la presentazione di nuove griglie. Anche Una Buona Idea potrebbe insorgere. È vero che voci di corridoio danno ormai per scontata la riconferma di Terenziano Di Stefano, che però potrebbe perdere la delega allo sviluppo economico, affidata al riferimento di Liberamente. Dopo un duro tira e molla, corre sulla riconferma anche Danilo Giordano. Pare che all'inizio delle trattative Greco avesse tagliato fuori Udc. Forse la paura di perdere un pezzo della maggioranza ha fatto ricredere Greco. D'altronde Giordano, con il lavoro svolto al bilancio si è guadagnato una certa fiducia istituzionale. Secondo quanto concordato durante l'ultimo vertice, gli assessori della nuova Giunta devono avere riferimenti in consiglio. È per questo che fuori dai giochi ci sarebbe Italia Viva, con Malluzzo pronto ad ufficializzare le dimissioni. Giuseppe Licata sarebbe invece  riconfermato grazie al pressing del suo riferimento in consiglio Enzo cascino. Licata ha ufficializzato la propria adesione alla nuova Democrazia Cristiana anche se cascino è ancora gemellato con Una Buona Idea. Dentro la Giunta rimarrebbe anche Ivan Liardi, riferimento di impegno comune grazie alla consigliera Valeria Caci. Rumors che potrebbero trovare conferma nelle prossime ore. Per il sindaco non è facile mettere d'accordo le anime di questa maggioranza arcobaleno dove secondo lo schema però avrebbero ancora molto peso i partiti a cui andrebbero 5 assessorati su sette.di Graziano Amatohttps://youtu.be/TZumE7PQr3w

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti