Mercoledì, 22 Maggio 2024
Gela, 21°C - Nuvoloso

Giornata del mare, studenti di due istituti in visita alla Capitaneria di Porto di Gela

Ambiente

Giornata del mare, studenti di due istituti in visita alla Capitaneria di Porto di Gela

Presto toccherà anche ad altri istituti

Redazione

11 Aprile 2024 18:18

1501
Guarda videoGiornata del mare, studenti di due istituti in visita alla Capitaneria di Porto di Gela
Advertising

Istituita nel 2017 dal nostro legislatore, la "Giornata Nazionale del Mare e della Cultura Marinara" è un appuntamento che cade ogni 11 aprile con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sul rispetto del nostro tanto caro quanto prezioso "oro blu" e la vasta biodiversità che lo popola. Anche quest'anno, come da consolidata consuetudine, il  Ministero dell'Istruzione e del Merito, di concerto con il Comando Generale del Corpo
delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, ha indetto, per l'occasione, il Concorso Nazionale "La Cittadinanza del Mare" al quale hanno partecipato oltre cento Istituti Scolastici sparsi lungo tutto il territorio nazionale tra cui anche due istituti gelesi: l'Istituto Comprensivo Statale "Don Lorenzo Milani" e l'Istituto d'Istruzione Superiore Statale "Ettore Majorana".

Advertising

Il Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera nel suo complesso ha organizzato, per la giornata odierna, oltre 200 eventi che hanno coinvolto oltre 13.000 studenti di molteplici istituti scolastici di ogni ordine e grado a livello nazionale. Eventi volti tanto a valorizzare la celebrazione della "Giornata del Mare" quanto a sviluppare nel prossimo la cultura marinara e infondere nelle nuove generazioni quella sensibilità e quell'attenzione necessarie per poter conoscere, e quindi preservare, l'inestimabile patrimonio di cui l'Italia può andar fiera di possedere: il mare nostrum. Nell'ambito gelese la Capitaneria di Porto di Gela ha incontrato, e continuerà a farlo anche nei prossimi giorni, una folta rappresentanza di studenti di svariati Istituti Scolastici, sia di istruzione primaria che secondaria, ai quali si aggiungono alcune delegazioni di studenti Portoghesi e Francesi, attualmente impegnati in progetti di scambio culturale "Erasmus" con i nostri Istituti Scolastici.

Advertising

Questi incontri, hanno avuto quale tema principale l'importanza che rivestono per le comunità costiere, come lo è appunto anche la nostra, ma anche per la comunità tutta, le risorse del mare, il loro corretto e consapevole sfruttamento, nonché la loro salvaguardia e protezione da un sempre più presente rischio di depauperamento ed esaurimento. La Capitaneria di Porto - Guardia Costiera , anche e soprattutto in funzione della dipendenza funzionale che la lega al Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, costituisce un vero e proprio braccio operativo del Ministero ed è, ormai da tempo, costantemente impegnata in prima linea quale organo di vigilanza e controllo su tutte quelle attività che si svolgono in mare e sul mare ed adotta tutte le misure necessarie a prevenire, eliminare o, quantomeno, mitigare ogni possibile conseguenza dannosa subita dal nostro mare e derivante da un fortuito, irresponsabile o illecito comportamento.

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti