Domenica, 19 Maggio 2024
Gela, 29°C - Nuvoloso

Esplosione nella centrale idroelettrica, tra le vittime anche un siciliano

Cronaca

Esplosione nella centrale idroelettrica, tra le vittime anche un siciliano

Aveva 36 anni e si era sposato da un anno

Redazione

10 Aprile 2024 15:22

3656
Guarda videoEsplosione nella centrale idroelettrica, tra le vittime anche un siciliano
Advertising

"Una persona educata, schiva, di poche parole, gentilissimo e soprattutto un grande lavoratore". È il ritratto che il sindaco di Sinagra Antonino Musca, fa di Vincenzo Franchina, 36 anni, uno dei lavoratori morti ieri nell'esplosione della centrale idroelettrica di Bargi al lago di Suviana sull'Appennino bolognese. "Sono stato fino a poco fa dalla famiglia di Vincenzo, è un momento di grandissimo dolore. Siamo poco più di duemila abitanti, qui ci conosciamo tutti", spiega all'Ansa. Il dolore è quello di una intera comunità, sconvolta dalla tragedia, stretta intorno a una famiglia riservata. 

Advertising

"Conoscevo bene Vincenzo, ho avuto il privilegio di celebrarne le nozze a gennaio scorso, 2023. Frequentava da ragazzo la scuola dove insegnavo all'epoca, ogni tanto gli davo anche un passaggio a casa. Una persona educata, di rara gentilezza come tutta la sua famiglia. Persone di grandissima dignità per le quali non posso che avere solo belle parole". Vincenzo e la moglie, infermiera al Gaslini di Genova pure originaria di un paese vicino Sinagra, avevano lasciato la loro terra per motivi di lavoro. Vivevano a Genova. "Vincenzo era dipendente di una ditta esterna che faceva lavori di manutenzione per Enel, non ricordo il nome", dice il sindaco. La famiglia Franchina è stretta nel dolore, "sicuramente verranno a Bologna ma non immediatamente visto che le salme sono sotto sequestro". "Ho ben poco fa fare - aggiunge Musca commosso - ma siamo a disposizione. Stiamo pensando sicuramente di proclamare il lutto cittadino". 

Advertising

Il presidente della Regione Renato Schifani esprime profondo dolore per le vittime. «A nome personale e dell'intera giunta di governo - afferma - voglio manifestare il più sentito e vivo cordoglio ai familiari dei lavoratori coinvolti in questo tragico incidente e rivolgo un augurio di pronta guarigione ai feriti ricoverati in ospedale. Esprimo al presidente dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini la vicinanza e la solidarietà dei siciliani alla comunità bolognese».

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti