Mercoledì, 22 Maggio 2024
Gela, 21°C - Nuvoloso

Calciatore colto da un malore mentre era in campo: muore a 26 anni per un infarto

Cronaca

Calciatore colto da un malore mentre era in campo: muore a 26 anni per un infarto

Mattia Giani non ce l'ha fatta

Redazione

15 Aprile 2024 17:53

2520
Guarda videoCalciatore colto da un malore mentre era in campo: muore a 26 anni per un infarto
Advertising

Mattia Giani non ce l'ha fatta. Il calciatore di 26 anni, che ieri (domenica 14 aprile) ha accusato un malore durante la partita tra il Castelfiorentino United (la sua squadra) e il Lanciotto Campi, è morto lunedì mattina all'ospedale di Careggi.  Si è sentito male dopo una ventina di minuti dal fischio d'inizio: si è messo una mano al petto per poi accasciarsi al suolo. I sanitari del 118 intervenuti allo stadio di Campi Bisenzio dove si stava disputando l'incontro lo hanno trasportato in condizioni disperate all'ospedale fiorentino.

Advertising

Nato a Empoli, Giani viveva a Ponte a Egola, nel Comune di San Miniato (provincia di Pisa): ha militato nel settore giovanile dell'Empoli, nella Primavera del Pisa, Ponsacco, Cascina, Tuttocuoio, Grosseto e Real Forte Querceta. Tra i primi a esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Giani è stato il sindaco di Castelfiorentino, Alessio Falorni, tramite i social. «In questi momenti mancano decisamente le parole. Una tragedia terribile. Un dolore straziante. Possiamo solo stringerci tutti assieme in un abbraccio fortissimo alla famiglia, e alla sua società di appartenenza. Riposa in pace».

Advertising

Vicinanza espressa anche dal primo cittadino di San Miniato Simone Giglioli: «Un dolore tremendo, siamo sgomenti e attoniti davanti a questa tragedia. Siamo vicino alla famiglia, al babbo Sandro, alla mamma, al fratello in questo momento che lascia senza parole tutti noi». Il mondo del calcio toscano (dilettantistico e non) si unisce al lutto per la scomparsa di Giani. «Il 14 aprile probabilmente è una data maledetta per questi episodi, nel giorno della ricorrenza della morte di Morosini, anche te ci lasci nella stessa maniera. Ciao Mattia, che la terra ti sia lieve», ha scritto Cristiano Lucarelli. Nel 2012, proprio lo stesso giorno, il giocatore del Livorno Piermario Morosini crollò in campo durante la gara con il Pescara: morì a 25 per un arresto cardiaco. 

© Riproduzione riservata
In Evidenza
Potrebbe interessarti