DISSESTO O NON DISSESTO? CATANIA SI CHIEDE QUALI SIANO I MOTIVI DELLA DIFFICILE SITUAZIONE BILANCIO

DISSESTO O NON DISSESTO? CATANIA SI CHIEDE QUALI SIANO I MOTIVI DELLA DIFFICILE SITUAZIONE BILANCIO

Difficile per i cittadini capire il dibattito legato al bilancio che sta infiammando gli uffici di Palazzo di Città ormai da un paio di mesi. Dichiarazioni su dichiarazioni, accuse e smentite, carte e documenti, una vera e propria telenovela, una matassa difficile da sciogliere persino per i consiglieri comunali. Ciò che da questa lunga vicenda emerge chiaramente è che il Comune di Gela rischia grosso ma risultano ancora poco chiari per molti i motivi di tanto rischio. Come si è fatto ad arrivare oggi a questa situazione? È quello che si stanno chiedendo molti cittadini, compreso l’ex assessore ai tempi dell’amministrazione Messinese, Eugenio Catania.
Il sindaco Greco accusato da diversi detrattori di non essere stato capace di prevedere questa situazione, oggi si trova al centro della bufera. A suo dire starebbe tentando di invertire la rotta e capovolgere l’ingente eredità debitoria ereditata dalle pretendenti amministrazioni. Una versione dei fatti che sempre a detta dell’avvocato Catania si poggia su fondamenta deboli.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *