DUBBI E INCERTEZZE SULL’AMMINISTRAZIONE GRECO TRA L’IMPLOSIONE DELLA COALIZIONE E L’INCOGNITA BILANCIO

DUBBI E INCERTEZZE SULL’AMMINISTRAZIONE GRECO TRA L’IMPLOSIONE DELLA COALIZIONE E L’INCOGNITA BILANCIO

L’esperimento che nel 2019 ha portato il Sindaco Lucio Greco all’elezione è fallito. Le vicende politiche delle ultime settimane ne sono una dimostrazione. Del patto elettorale originario resta ben poco. Importanti pezzi hanno ormai preso le distanze dalla coalizione. C’è chi pensa, come la consigliera Valeria Caci, che qualcuno abbia scambiato l’esperienza amministrativa in un’occasione per conquistare una poltrona. Lo ha ribadito ieri, nel corso della puntata di agorà, dove si è confrontata anche con l’ex assessore Nadia Gnoffo, nonché ex alleata di coalizione. Un dibattito che però ha fatto emergere l’enorme divario politico e di visione che si è creato all’interno della maggioranza. L’implosione dell’esperienza “Greco” ha ragioni politiche, legate alle beghe tra alleati, e tecniche dovute al grande punto interrogativo chiamato bilancio. Secondo il pentastellato Nuccio di Paola era un epilogo già scritto nella storia. Una maggioranza che governa in minoranza. È il paradosso tutto gelese a cui si è ridotta l’esperienza amministrativa attuale. Al momento neanche la sfiducia è una mossa fattibile, considerando che l’opposizione avrebbe i numeri per votarla ma deve confrontarsi con il passo indietro delle consigliere del fronte progressista Alessandra Ascia, Paola Giudice e Virginia Farruggia. Non ci sta il Partito Democratico. Mai come in questo momento il futuro dell’Amministrazione Greco è stato a rischio. Pare che anche la nuova Democrazia Cristiana sia pronta a lasciare la maggioranza, ma potrebbe essere una prova di forza considerando che ci sono 5 deleghe da assegnare. Al momento però le forze del Sindaco, attorniato da civici e centristi, sono concentrate a salvare il bilancio.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *