AL SETTORE LAVORI PUBBLICI MANCA UNA GUIDA MA GLI INTERVENTI GIÀ PROGRAMMATI NON SONO A RISCHIO

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI MANCA UNA GUIDA MA GLI INTERVENTI GIÀ PROGRAMMATI NON SONO A RISCHIO

La carenza di organico tra gli uffici del settore lavori pubblici come del resto anche a Palazzo di Città inizia a farsi sentire soprattutto al livello dirigenziale. Dopo le dimissioni dell’architetto Collura e successivamente anche dell’ingegnere Fabio Filippino incaricato tra le altre cosi di occuparsi di ben tre settori contemporaneamente, si sta tentando di fare il possibile per arginare la mancanza di una guida che rischia di mandare in fumo diversi progetti e appalti. I primi impegni sono già stati assolti proprio grazie al lavoro svolto in queste settimane dai dipendenti del settore, si parla per esempio, della pulizia del manto erboso del Vincenzo Presti per cui si prevedono interventi anche per quanto riguarda le tribune, oppure dei sopralluoghi all’Enrico solito. Tutti quegli interventi programmati da tempo che ad oggi non sono a rischio come dichiarato anche dall’assessore ai lavori pubblici Romina Morselli. Il timore di rallentamenti riguarda per lo più interventi e progetti che coinvolgono appalti o strumenti di finanziamento come il patto per il sud o Agenda Urbana. Tutti procedimenti che senza un dirigente rischiano di slittare per le difficoltà dovute al coordinamento e alla compilazione degli appositi documenti. Le dimissioni di Filippino subito dopo la scadenza del contratto di Collura sono state un duro colpo per i settori a loro affidati: lavori pubblici, ambiente e autorità urbana. L’obiettivo primario adesso è quello di portare avanti la previsione di bilancio la cui approvazione adesso serve più che mai per permettere l’assunzione di almeno un dirigente che possa donare un po’ di ossigeno ai dipendenti del settore che nelle ultime settimane sono stati costretti agli straordinari rinunciando in alcuni casi anche alle meritate ferie.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.