MACCHITELLA SOFFRE LA MOVIDA POCO CIVILE CON I RIFIUTI DA CONSUMAZIONE SPARSI OVUNQUE

MACCHITELLA SOFFRE LA MOVIDA POCO CIVILE CON I RIFIUTI DA CONSUMAZIONE SPARSI OVUNQUE

Come ogni estate, la movida gelese si è concentrata sul quartiere di Macchitella. Per giovani e non solo, la zona rappresenta il luogo ideale durante l’estate per divertirsi e per stare in compagnia di amici e parenti. Tuttavia, è proprio in questo periodo che torna a presentarsi il problema della sporcizia e del degrado. Di certo, il quartiere da tempo non è più quel paradiso verde che i nostalgici adesso ricordano con tanto rimpianto, dato che da anni la zona versa in uno stato critico sotto tanti aspetti, ma con l’arrivo dell’estate la situazione si è aggravata parecchio. La causa potrebbe essere dettata dalla movida che con l’arrivo della stagione estiva si sposta quasi del tutto sul più grande polmone verde della città e dove, purtroppo, molti cittadini tendono a sporcare gettando per terra i propri resti delle consumazioni e molto altro. Tutto questo va contro l’idea di incentivare il turismo in città. Per portare le persone ad ammirare le bellezze del nostro territorio, bisogna partire prima da noi, evitando di sporcare o di danneggiare la zona che ci circonda. Ancora una volta siamo noi a portare in evidenza le lamentele dei residenti. Siamo noi che portiamo agli occhi dell’assessore del decoro urbano Ivan Liardi piuttosto che i suoi occhi ad andare a constatare personalmente. Adesso che è stata annunciata l’attesissima stagione estiva gelese che coinvolgerà diverse parti della città sarebbe un peccato ritrovarci in una Macchitella sommersa di rifiuti.

di Simone Carrubba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.