‘IL PRONTO SOCCORSO HA SOLO UN MEDICO” E’ IL GRIDO D’ALLARME LANCIATO DA “SOS VITTORIO EMANUELE”

‘IL PRONTO SOCCORSO HA SOLO UN MEDICO” E’ IL GRIDO D’ALLARME LANCIATO DA “SOS VITTORIO EMANUELE”

Il sottodimensionamento di organico e di posti letto in tutti i reparti dell’ospedale di Gela continua a preoccupare il Comitato Sos Vittorio Emanuele. In particolare questa volta ad aver mandato su tutte le furie l’Sos sarebbe il trasferimento di alcuni pazienti del reparto di terapia intensiva dopo l’azzardo di qualche mese fa a cui poi era seguita la dipartita dei pazienti trasferiti. Inoltre continua a destare preoccupazione anche la presenza di un solo medico all’interno del pronto soccorso, un numero assolutamente esiguo e pericoloso nel caso in cui dovessero presentarsi eventuali codici Rossi. Il comitato ha allora lanciato l’ennesimo grido d’allarme e organizzato una manifestazione prevista per oggi alle 19 in punto. Un sit-in silenzioso che spera di far ugualmente rumore. Incidenti stradali, incendi, crolli sono tutte cose in cui nessuno spera ma sono anche cose a cui oggi il presidio ospedaliero gelese non saprebbe come rispondere. Una carenza di personale che continua sotto gli occhi di tutti e che cozza fortemente con le varie promesse fatte da Asp e regione e con i vari reparti annunciati e ancora mai aperti. Insomma continue contraddizioni che il comitato dichiara di non essere più disposto a tollerare.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.