STUDENTI DI TERZA MEDIA ALLE PRESE CON IL COLLOQUIO ORALE PER GLI ESAMI DI STATO

STUDENTI DI TERZA MEDIA ALLE PRESE CON IL COLLOQUIO ORALE PER GLI ESAMI DI STATO

Sono giornate intense per tutti gli studenti secondaria di primo grado. Quest’anno, come detto più volte, sono tornate le prove scritte, ma la struttura del colloquio orale è rimasta quasi del tutto identica al passato. Gli alunni hanno avuto il compito di presentare un proprio elaborato pluridisciplinare o più comunamente chiamata tesina. Inoltre, nel corso del colloquio la Commissione ha posto qualche quesito sull’educazione civica e, per chi svolge attività musicale nel proprio indirizzo, è stato chiesto anche lo svolgimento di una prova pratica di uno strumento musicale. Così come per le prove scritte, gli alunni e la commissione non hanno avuto l’obbligo di mantenere la mascherina che anche in questa occasione è stata solo raccomandata. Si dice che un piccolo passo per l’uomo risulta come un grande passo per l’umanità, una frase che per la scuola calza a pennello, in quanto il ritorno del classico format per gli esami di terza media rappresenta un piccolo passo verso gli alunni, ma soprattutto u grande passo verso la normalità e per il sistema scolastico. Gli studenti stessi hanno dichiarato di essere contenti di aver potuto svolgere l’esame in questa modalità e adesso non vedono l’ora di potersi godere l’estate a pieno.

di Simone Carrubba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.