DUE STANZE MULTISENSORIALI ALL’AVAGUARDIA INAUGURATE ALL’ISTITUTO LUIGI STURZO DI GELA

DUE STANZE MULTISENSORIALI ALL’AVAGUARDIA INAUGURATE ALL’ISTITUTO LUIGI STURZO DI GELA

Sono state inaugurate due stanze snoezelen o stanza multisensoriali all’istituto Luigi Sturzo di Gela, si tratta di ambienti realizzati con strumenti particolari che forniscono stimoli di tipo sensoriale: luci, colori, suoni, odori, vibrazioni. Queste stanze stanno prendendo sempre più piede nel mondo e a Gela. La prima in città è stata istituita circa un anno fa, all’Elio Vittorini grazie ai fondi di democrazia partecipata e adesso anche l’istituti Luigi Sturzo ne può vantare due una all’istituto tecnico di Caposoprano e una all’Alberghiero. Esplorare la propria mente in ambienti controllati ma stimolanti questo è lo scopo delle stanze multisensoriali pensate per lo più per i ragazzi affetti da disabilità fisiche e neurologiche ma utili, come dimostrato da molti studi recenti, anche nel combattere disturbi dell’attenzione o dell’iperattività.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.