GELA, AMMINISTRAZIONE E ASSOCIAZIONI DATORIALI TROVANO LA QUADRA SUL SUOLO PUBBLICO SCONTATO DEL 50%

GELA, AMMINISTRAZIONE E ASSOCIAZIONI DATORIALI TROVANO LA QUADRA SUL SUOLO PUBBLICO SCONTATO DEL 50%

Il braccio di Ferro tra l’amministrazione, i commercianti e le associazioni datoriali si è concluso con l’approvazione del regolamento che abbatte del 50% le tariffe sull’occupazione del suolo pubblico. Gli esercenti avranno la possibilità di occuparlo installando sedie, tavoli, ombrelloni e dehors pagando una tariffa ridotta. In queste settimane, insieme ai sindacati, hanno chiesto di abbattere totalmente i costi, come lo scorso anno, a causa delle pesanti conseguenze economiche provocate dalla pandemia. L’amministrazione ha spiegato che sarebbe stato impossibile depennare la Tosap, per evitare il default,   considerando anche le direttive nazionali. Il settore sviluppo economico ha teso comunque una mano verso gestori di bar, pizzerie e ristoranti. Con le restrizioni Covid-19 alle spalle, Gela dunque si prepara a vivere intensamente i tre mesi estivi. Lo scorso anno i ristoratori, con la complicità della ZTL, sono riusciti a creare una bella atmosfera sul lungomare. L’auspicio è ripetere l’esperimento. Nulla è ancora deciso invece in merito all’ordinanza che dovrebbe limitare la vendita di alcolici e anticipare la chiusura dei locali.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *