ESAMI DI STATO ALLE PORTE CON IL RITORNO DELLE PROVE SCRITTE

ESAMI DI STATO ALLE PORTE CON IL RITORNO DELLE PROVE SCRITTE

Con l’arrivo dell’estate per la maggior parte degli studenti è giunto il momento di riposarsi e godersi le meritate vacanze estive, ma come di consueto, c’è chi dovrà pazientare ancora qualche settimana. Sono i maturandi dell’anno scolastico 2021-2022 che saranno impegnati tra i mesi di Giugno e luglio con gli esami di stato. La formula dell’esame di quest’anno presenta un’importante novità:  il ritorno delle prove scritte dopo due anni di assenza a causa della pandemia. Anche la modalità dell’assegnazione dei punteggio di credito scolastico vedrà una rivisitazione con un aumento da 40 a 50 punti. Ovviamente non mancherà all’appello il classico colloquio orale che riprende a grandi linee il format dello scorso anno. Negli ultimi mesi, i ragazzi hanno avuto modo di approfondire come verrà svolto l’esame attraverso le simulazioni e dei corsi di potenziamento. Gli studenti si sono detti pronti per affrontare gli esami di stato, l’ultimo ostacolo prima di poter uscire definitamente dalla scuola. Per il futuro la maggior parte dei ragazzi hanno intenzione di proseguire con gli studi per continuare a inseguire i propri sogni.

di Simone Carrubba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.