GELA, DISAGI PER UNA RESIDENTE DI VIA NISCEMI DOPO I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

GELA, DISAGI PER UNA RESIDENTE DI VIA NISCEMI DOPO I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Mattonelle divelte, cancello rovinato e danni ad uno degli ingressi della sua abitazione. È tanta la rabbia di una residente di via Niscemi che punta il dito contro la ditta che si è occupata dei lavori di riqualificazione, terminati ormai tre mesi fa. La signora catalano ha provato a chiedere il ripristino dei danni all’azienda quando ancora il cantiere era aperto, senza risultati. Si è recata al comune di Gela dove le è stato suggerito di fare una segnalazione all’Urp ma nessuno ha riparato quello che è stato danneggiato. Il progetto originario di via Niscemi prevedeva l’intera riqualificazione dell’arteria. Cosi non è stato. I marciapiedi del secondo tratto, direzione stazione ferroviaria, sono rimasti gli stessi e manca il nuovo asfalto. Pare che siano finite le risorse economiche a causa dell’aumento dei prezzi e dovrebbe essere il Comune, probabilmente un giorno lontano, a farsi carico del completamento dell’opera. I residenti della zona, oltretutto, lamentano una scarsa cura del decoro urbano. Erbacce e ratti, come mostrano questi videoclip, sono le presenze più fastidiose.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.