PREVISIONE IN DISCESA SULLA POPOLAZIONE IN ITALIA MA I GIOVANI DEL SUD RALLENTERANNO IL CALO

PREVISIONE IN DISCESA SULLA POPOLAZIONE IN ITALIA MA I GIOVANI DEL SUD RALLENTERANNO IL CALO

Le previsioni sul futuro demografico in Italia mostrano un quadro di crisi sempre più realistico. La popolazione italiana è in calo, questo dato è ormai assodato, siamo passati dai circa 59,6 milioni di individui nel 2020 ai 58 milioni del 2022. Un decremento di oltre un milione di persone che in prospettiva futura potrebbe addirittura aumentare portandoci, secondo i calcoli dell’Istat, sotto i 55 milioni già nel 2030. Dati che coinvolgono ovviamente anche la Sicilia e Gela che secondo la piattaforma Istat passerà dai 72 mila cittadini del 2020 a circa 65 mila nel 2030. Ma a cosa è dovuto questo calo così significativo? il decremento demografico sembrerebbe dovuto essenzialmente a due fattori da un lato il fenomeno migratorio, ancora costante, con sempre meno residenti nelle nostre città, in particolar modo al sud Italia, dall’altro lato il dato che forse più di tutti preoccupa ovvero quello delle natalità. Famiglie sempre meno numerose e sempre più coppie senza figli. Uno stile di vita tipico dei nostri giorni che predilige la convivenza spesso senza figli anche a causa di un’economia precaria e di poche certezze future che portano i giovani a pensarci più volte prima di dire il tanto famoso “sì lo voglio”. Ecco che allora anche il matrimonio che in Italia e in Sicilia è sempre stato una tappa fondamentale della vita, momento di celebrazione che apriva le porte alla costruzione di una nuova famiglia adesso viene snobbato o posticipato all’infinito. Eppure, sebbene i dati parlino chiaro, abbiamo voluto chiedere direttamente ai giovani cosa ne pensassero dei matrimoni e del fare figli e lo abbiamo fatto proprio al matrimonio di una giovane coppia noemi e Gabriele. Le differenze con le vecchie generazioni sono palesi, un tempo ci si sposava e si facevano figli senza pensarci su troppo è anche vero che il costo di mantenimento di un figlio è aumentato parallelamente al costo della vita. Una cosa è certa sposarsi che si parli di oggi, di ieri o di domani rappresenta un investimento prima di tutto economico, un matrimonio oggi Costa in media 15/20 mila euro ma anche e soprattutto personale.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.