GELA, ORAZIO SCIASCIA INCONTRA IL SINDACO PER RINNOVARE IL SODALIZIO TRA ANMI E AMMINISTRAZIONE COMUNALE

GELA, ORAZIO SCIASCIA INCONTRA IL SINDACO PER RINNOVARE IL SODALIZIO TRA ANMI E AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Cambiano i volti del direttivo dell’ANMI, associazione nazionale marinai d’Italia, della sezione di Gela, il presidente nazionale ammiraglio Pierluigi Rosati ha ratificato il risultato delle elezioni svolte lo scorso 13 marzo e il presidente eletto per il prossimo quadriennio dal gruppo di Gela sarà il socio fondatore cav. Orazio Sciascia. Una carica importante per Sciascia che arriva a coronamento di anni e anni di militanza nell’associazione. Associazione che vanta gruppi in tutta Italia e all’estero con al suo interno ex combattenti della regia marina, ex militari della marina militare italiana o semplici cittadini. L’obiettivo dell’ANMI è quello di tutelare e valorizzare il patrimonio marittimo di una città attraverso la diretta collaborazione con enti e autorità come la guardia costiera. Stamattina il gruppo gelese ha voluto incontrare l’amministrazione comunale rappresentata dal primo cittadino Lucio Greco per rinnovare il sodalizio tra le due istituzioni e la volontà dell’associazione di rendersi utile per la cittadinanza e con la cittadinanza. Tanti gli argomenti discussi uno tra tutti il trasferimento del monumento ai marinai posto lungo il lungomare Federico II di Svevia al lato nord ma che secondo Sciascia e i suoi soci meriterebbe di essere posizionato al lato sud sotto gli occhi dei passanti. La bonifica e il restauro del lungo mare gelese e del tratto che va dalla capitaneria di porto fino al lido la conchiglia rappresenta, dunque, un occasione perfetta per trasferire il monumento in una cornice più prestigiosa, richiesta accolta di buongrado dallo stesso sindaco.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.