GELA, AMMINISTRAZIONE E GAL ALLA PINACOTECA COMUNALE PER DISCUTERE DEI PROBLEMI DELL’AGRICOLTURA LOCALE

GELA, AMMINISTRAZIONE E GAL ALLA PINACOTECA COMUNALE PER DISCUTERE DEI PROBLEMI DELL’AGRICOLTURA LOCALE

Stamani alla Pinacoteca comunale l’amministrazione, rappresentata dal sindaco e dall’assessore Giuseppe Licata, ha incontrato una delegazione del Gal Valli del Golfo. Il Gal o gruppo di azione locale, altro non è che un gruppo di partner locali finanziati dai fondi del programma regionale di sviluppo rurale che tenta di mediare tra le piccole realtà imprenditoriali, in particolare agricole e i grandi enti regionali, nazionali ed europei. L’obiettivo del Gal è quello di incentivare lo sviluppo dei territori rurali attraverso l’intercettazione di finanziamenti. Un modo di vedere l’imprenditoria già molto diffuso nel resto d’Italia. Sfruttare il denaro europeo potrebbe essere la soluzione a diversi problemi dell’agricoltura siciliana di certo non porterebbe l’acqua nella piana ma quanto meno darebbe fiato agli agricoltori che in questo modo potrebbero pensare di investire quei soldi in un’agricoltura Smart. L’industria rurale in Sicilia, rappresenta uno dei settori trainanti insieme a pochi altri, e da anni vive in una situazione di stallo, situazione in cui gli stessi agricoltori fanno fatica ad intravedere un barlume di speranza. Secondo Giuseppe Caruso rappresentante territoriale del Gal Valli del Golfo si tratta di conseguenze dovute ad un problema di fondo ovvero quello degli imprenditori agricoli del nostro territorio di non riuscire ad accaparrare i finanziamenti che gli spetterebbero e di non saper interloquire con i grande attori europei.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.