GELA ODISSEA PER CAMBIARE MEDICO MENTRE ALL’HUB NON SI VACCINA FINCHÈ NON SI RAGGIUNGE IL NUMERO DI DOSI

GELA	ODISSEA PER CAMBIARE MEDICO MENTRE ALL’HUB NON SI VACCINA FINCHÈ NON SI RAGGIUNGE IL NUMERO DI DOSI

Per tanti cittadini gelesi cambiare il proprio medico di famiglia sta diventando un’odissea. File interminabili in via Parioli. C’è chi inizia alle 7 del mattino o chi purtroppo deve tornare indietro dopo ore di attesa perché alle 12:30 i cancelli vengono chiusi. Pare che ad eseguire le operazioni ci siano tre dipendenti dell’Asp ma tutto va a  rilento. Da giorni si susseguono segnalazioni alla nostra redazione e oggi abbiamo deciso di verificare. I disagi potrebbero essere limitatati se il servizio online, attivato durante la fase più acuta della pandemia, venisse riattivato come suggerisce un utente che ha provato ad usufruirne senza risultati. I disagi legatati ai servizi sanitari forniti dall’Asp di Caltanissetta non si limitano soltanto alla struttura di via Parioli. Pare che all’Hub di Gela tanti minori intenzionati a vaccinarsi vengano rispediti indietro perché non si raggiunge il numero minimo di dosi per aprire i flaconi. Tanti genitori si chiedono a questo punto se sia meglio aprire i flaconi e sprecare un paio di dosi o tenere i vaccini con il rischio che scadano.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.