SCUOLE PRONTE A RIPARTIRE OGGI CON IL PRIMO GIORNO DI DAD CHE PER MOLTI È LA SCELTA PIÙ RESPONSABILE

SCUOLE PRONTE A RIPARTIRE OGGI CON IL PRIMO GIORNO DI DAD CHE PER MOLTI È LA SCELTA PIÙ RESPONSABILE

Stamani tra l’incertezza generale è ripresa la scuola di ogni ordine e grado, ripresa ma non riaperta perché anche se il personale e parte del corpo docente erano presenti gli alunni hanno svolto le loro lezioni in didattica a distanza. La decisione è arrivata ieri nel tardo pomeriggio. Le scuole e i loro dirigenti immaginavano uno scenario simile per questo molti presidi non si sono fatti trovare impreparati. A livello organizzativo insegnanti e alunni sono ormai abituati, ma di certo le lezioni in presenza restano la scelta preferita da tutti. I dati tuttavia, hanno costretto i sindaci a prendere questa decisione. Una scelta difficile che però è apparsa l’unica in grado di preservare il rientro in classe senza mettere a rischio studenti e insegnanti. Anche perché la popolazione scolastica ad oggi rappresenta un grossa fetta dei contagi della provincia, solo a Gela la fascia di età tra i 5 e i 15 anni figura come quasi il 25 percento degli attuali positivi. Per i presidi e professori questa settimana, salvo proroghe, rappresenta un lasso di tempo sufficiente per organizzarsi con misure definitive, e nell’attesa ragazzi e ragazze di tutte le età sognando il rientro tra i banchi di scuola svolgono le loro lezioni con tutte le difficoltà del caso.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.