SOLIDARIETÀ E SOLLIEVO DA PARTE DELLA UIL PER L’INCOLUMITÀ DEI DIPENDENTI DOPO L’ESPLOSIONE ALLA BIORAFFINERIA

SOLIDARIETÀ E SOLLIEVO DA PARTE DELLA UIL PER L’INCOLUMITÀ DEI DIPENDENTI DOPO L’ESPLOSIONE ALLA BIORAFFINERIA

UIL SICILIA E AREA VASTA
Palermo-Siracusa-Ragusa-Gela

11/01/2022 Comunicato stampa

“Apprendiamo con sollievo che nessun lavoratore è rimasto ferito nell’esplosione avvenuta oggi nella Raffineria Eni di Gela e ringraziamo gli addetti alle squadre di emergenza per la tempestiva, preziosa, attività svolta nell’impianto. La Uil con la propria organizzazione di categoria, la Uiltec, segue e seguirà con attenzione la vicenda auspicando nell’interesse dei lavoratori, dei cittadini gelesi e della stessa azienda che si faccia presto e bene chiarezza sulle cause dell’evento. Già nei prossimi giorni ci attendiamo notizie ufficiali sugli accertamenti in corso”. Lo dichiara Luisella Lionti, segretaria generale della Uil Sicilia e Area Vasta Palermo-Siracusa-Ragusa-Gela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.