IL SINDACO ORDINA LA CHIUSURA DEL MERCATO SETTIMANALE MA CONFESERCENTI NON CI STA

IL SINDACO ORDINA LA CHIUSURA DEL MERCATO SETTIMANALE MA CONFESERCENTI NON CI STA

A causa del crescente numero di contagi in città negli scorsi giorni il sindaco Lucio Greco ha deciso di ordinare la chiusura del mercato settimanale. L’ordinanza fa riferimento solamente al 4 gennaio 2022, tuttavia, non si esclude la possibilità che la chiusura venga prorogata anche alla prossima settimana considerando, infatti, che in soli sette giorni difficilmente i contagi possano calare a tal punto da far cambiare idea all’Amministrazione. Le motivazioni che hanno spinto il primo cittadino a chiudere il mercato, oltre ovviamente al numero di positivi a Gela, sarebbero dovute al grande afflusso di persone, spesso difficili da controllare, che il mercato richiama ogni settimana. Tuttavia, secondo Rocco Pardo, presidente dell’associazione Confesercenti qui a Gela, questa chiusura rappresenta una punizione per i commercianti ambulanti presenti al mercato che con la crescita della curva epidemiologica hanno ben poco a che fare. Per Confesercenti, le disposizioni ministeriali, quali contingentamento delle entrate, distanziamento sociale e quant’altro, sarebbero in realtà facilmente adottabili a Marchitello. Dato lo spazio a disposizione e la conformazione del mercato basterebbe, infatti, disporre pochi ingressi e transennare l’area.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.