LA PRO LOCO È PRONTA A RINASCERE PARTENDO DAL CONCORSO FOTOGRAFICO A TEMA “TRADIZIONI POPOLARI”

LA PRO LOCO È PRONTA A RINASCERE PARTENDO DAL CONCORSO FOTOGRAFICO A TEMA “TRADIZIONI POPOLARI”

La Pro Loco di Niscemi è tornata attiva come un tempo e lo ha dimostrato con un concorso fotografico risultato un successo su tutti i fronti. L’associazione negli ultimi anni, complice l’età media molto avanzata dei soci, stava lentamente perdendo il suo appeal sul territorio fino a quando Marco Spinello, attuale presidente, ha preso in mano la situazione alla fine del 2019. Da allora, nonostante la pandemia abbia rallentato qualsiasi attività, la Pro Loco ha cercato di rimettere in moto una macchina ferma da anni e con il Natale alle porte l’associazione ha portato a termine, nella splendida cornice del Museo Civico, il prima evento ufficiale della nuova gestione. Il concorso è stato un successo assolutamente inaspettato, nel giro di poco più di un mese, i volontari della Pro Loco hanno raccolto 45 fotografie tutte a tema “tradizioni della cultura popolare” scattate da 15 diversi appassionati di fotografia. Ma il dato più sorprendente è stato sicuramente il coinvolgimento e l’eco social che il concorso ha avuto. Più di 300 followers già nelle prime ore e 1500 like raccolti tra le varie foto. Ad aggiudicarsi il premio alla fine è stata la fotografia dal titolo “sulla fredda pietra” di Felice Farrugio, un instante di quotidianità delle massaie di un tempo incastonato in uno scatto. Al secondo posto la foto “u vinu do varrili” di Gabriella Spinello e al terzo posto infine Martina Nanfaro con la fotografia intitolata “puri riflessi”. Al di là dei premi però bisogna dire che il concorso ha mostrato ancora una volta come l’arte a Niscemi sia florida e abbia semplicemente bisogno di essere sostenuta.

di Stefano Blanco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *