COMITATO OSPIZIO MARINO SI METTE A DISPOSIZIONE PER RIPULIRE IL SOTTOPASSAGGIO RIAFFIORATO AL LUNGOMARE

COMITATO OSPIZIO MARINO SI METTE A DISPOSIZIONE PER RIPULIRE IL SOTTOPASSAGGIO RIAFFIORATO AL LUNGOMARE

Il comitato ospizio marino nel pieno dello spirito di collaborazione che lo contraddistingue si è messo a disposizione del comune, della capitaneria e del parco archeologico. L’obbiettivo è quello di valorizzare il sottopassaggio riaffiorato al lungomare Federico II di Svevia, li dove insisteva una stazione di servizio. La Tamoil ha lasciato l’area e Amministrazione e museo hanno preteso che la zona venisse riqualificata. Da una profonda pulizia è emerso un tunnel che collega la terraferma alla spiaggia. Veniva utilizzato quasi cento anni fa, poi è finito nel dimenticatoio. L’intenzione è quella di valorizzare l’intera area e il comitato Ospizio Marino è disposto mettere in campo risorse e competenze per contribuire ad ottenere il risultato finale. La zona si candida ad essere una tra le più rinomate considerato che li nascerà anche un punto ristoro per i turisti che godranno delle bellezze del museo regionale, del mare e di bosco littorio. Gli ex gestori dell’area di servizio hanno provveduto a ripulire il sottopassaggio per metà, visto che per un paio di metri la competenza passa alla capitaneria e al demanio. Per il comitato il tunnel rappresenta inoltre un elemento di sicurezza per chi deve attraversare il lungomare, visto che in quel tratto i veicoli sfrecciano ad alte velocità. Per il comitato, fra i più attivi in città,   è un punto di partenza, ma ad Ospizio Marino resta ancora molto da fare.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.