DOPO DUE ANNI DI INATTIVITA’ LA YOUNG RUNNER TORNA A METTERE I PIEDI IN PISTA

DOPO DUE ANNI DI INATTIVITA’ LA YOUNG RUNNER TORNA A METTERE I PIEDI IN PISTA

Dopo due anni di inattività dovuti alla pandemia, la Young Runner di Gela riprende gli allenamenti riguardanti alcune discipline dell’atletica leggera. Il Club che opera in questo settore da 10 anni, è stato costretto a chiudere temporaneamente bottega più volte a causa dei vari lock-down. Oggi finalmente sembra che il periodo di stop sia finito, e ora molti giovani sono pronti a rimboccarsi le mani per dimostrare il loro valore in diverse attività. L’unico freno che rappresenta ancora un problema per il Club è legato alla mancanza di una struttura che possa permettere ai ragazzi di svolgere i propri allenamenti in modo corretto. Tra i ragazzi all’interno del team c’è  qualche giovane promessa, pronta a dimostrare il proprio valore nelle discipline di rilievo come la corsa. I recenti successi dell’atletica italiana hanno già lasciato una grande ispirazione a queste giovani leve che sognano le grandi vette. Chissà se anche Gela, in futuro potrà vantare atleti con grandi capacità nella disciplina capaci di calcare podi importanti. Intanto l’atletica gelese perde un pezzo importante. Il giovane Samuele Licata ha deciso di non correre più. Lo ha comunicato con un post su Instagram. “l’atletica mi ha fatto conoscere delle persone straordinarie – ha scritto –   senza le quali forse non mi sarei innamorato di questo sport. È il terzo anno che per colpa dell’ennesimo infortunio non prendo minimamente parte alla stagione agonistica e questa volta purtroppo, qualcosa si è rotto. Ho perso quella spensieratezza che mi faceva amare l’atletica – ha concluso il campione – per quanto possa far male privarmene, oggi dico basta.

di Simone Carrubba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *