VIA SANTA CHIARA, LA STRADA “DIMENTICATA DA TUTTI” TRA FANGO, ACQUA E ASSENZA DI SEGNALETICA

VIA SANTA CHIARA, LA STRADA “DIMENTICATA DA TUTTI” TRA FANGO, ACQUA E ASSENZA DI SEGNALETICA

Se non fosse per un cartello fai da te installato da un residente, nessuno troverebbe via Santa Chiara, a Gela. Succede ad Albani Roccella, dove i residenti da oltre 20 anni abitano in una strada fantasma, dimenticata da tutti, inesistente anche per Google Maps tant’è che anche le forze dell’ordine faticano a trovarla in caso di emergenza. In una città in cui si è abituati vedere asfaltare soltanto le strade principali succede poi che arterie come via Santa Chiara finiscono nel dimenticatoio. Una situazione insostenibile per i residenti che dopo aver edificato, pagato oneri urbanistici, ceduto aree vorrebbero quantomeno godere dei servizi minimi che gli spettano. Fango, polvere, detriti e acqua oltre i livelli. Per i residenti via Santa Chiara si trasforma in un inferno ad ogni pioggia. Dove non arrivano le istituzioni, ci pensa il cittadino. A Gela accade per il verde pubblico, la manutenzione stradale, l’approvvigionamento idrico. Ma nel 2021, l’eccezione può ancora confermare la regola?

di Graziano Amato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *