PRIMA USCITA PUBBLICA DEL PD: DISCUSSO IL NUOVO PROGRAMMA, NON SI ESCLUDE UN’ALLEANZA CON IL M5S

PRIMA USCITA PUBBLICA DEL PD: DISCUSSO IL NUOVO PROGRAMMA, NON SI ESCLUDE UN’ALLEANZA CON IL M5S

Prima uscita pubblica di quest’anno per il Partito Democratico di Niscemi. Ieri alla sede di via bellini, nei pressi di piazza Vittorio Emanuele, i principali esponenti del Pd niscemese si sono riuniti dopo quasi un’anno di fermo, dovuto anche alle vicissitudini sanitarie, per discutere del nuovo programma da presentare alle prossime amministrative. Erano presenti anche il segretario provinciale Peppe Di Cristina e Massimo Arena componente della direzione regionale del Pd. L’incontro è servito soprattutto per fare il punto sullo stato della politica locale e presentare il volto dei Dem in Consiglio Comunale rappresentato principalmente dalla consigliera Rosa Cirrone Cipolla. Il focus si è spostato rapidamente sulle voci di una possibile coalizione del partito con il movimento cinquestelle. Un’alleanza a Niscemi non sarebbe da escludere. Pare, infatti, che ci sia più di qualche semplice interlocuzione con i pentastellati, alleati naturali dei Dem, come dimostrato anche a livello nazionale. A pochi mesi dalle amministrative, dunque, si tenta di fare la conta dei possibili nuovi candidati. Diverse voci danno praticamente per certa una ricandidatura da parte di Massimiliano Conti ma sul fronte della destra non si esclude un tentativo da parte del consigliere della Lega Valentina Spinello inserita nell’organismo politico niscemese ormai da diversi anni. Da sinistra e centro non trapelano ancora nomi certi, c’è chi parla di una possibile candidatura della Cirrone Cipolla ma non si escludono nomi a sorpresa sia da parte del Pd che dei cinquestelle. Intanto circola la voce di un possibile ritorno o addirittura ricandidatura a sindaco di Francesco la Rosa, recentemente assolto dal tribunale di Gela dopo essere stato accusato di aver siglato un patto politico mafioso con cosa nostra per la sua elezione del 2012.

di Stefano Blanco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *