SU TIMPAZZO SINDACI E REGIONE A CONFRONTO, GRECO: “RISPOSTE EVASIVE, ANCORA MOLTI DUBBI”

SU TIMPAZZO SINDACI E REGIONE A CONFRONTO, GRECO: “RISPOSTE EVASIVE, ANCORA MOLTI DUBBI”

Dal tavolo tecnico convocato alla Regione non sono arrivate le risposte che il sindaco attendeva. La risoluzione dell’emergenza rifiuti in Sicilia è ancora lontana e per il dipartimento rifiuti  Timpazzo resta al momento una delle poche alternative. La Regione non si pronuncerà prima di un mese. Al tavolo, oltre i sindaci, hanno preso parte anche l’assessore Daniela Baglieri e l’amministratore unico di Impianti Srr Giovanna Picone. A Timpazzo arrivano ancora 3400 tonnellate in più ogni giorno. Nonostante le rassicurazioni sulle tecniche adottate in discarica per limitare al minimo l’impatto ambientale, per Greco restano ancora tanti dubbi. Anche ieri Impianti Srr ha ribadito che su Timpazzo non c’è stata nessuna disponibilità preliminare, e che i cancelli sono stati aperti secondo l’ordinanza  del presidente Musumeci urgente e contingibile. I sindaci torneranno a riunirsi venerdì. Quello dei rifiuti per Greco continua ad essere tema di scontro. Nelle scorse settimane è arrivato a chiedere le dimissioni del presidente della Srr Filippo Balbo. Il Consiglio Comunale gli ha dato mandato per intraprendere qualsiasi azione a tutela del territorio. Il sindaco è convinto che l’ordinanza si possa impugnare ma i termini per i ricorsi sono scaduti. Le proposte di Greco ad oggi non hanno quasi mai ricevuto l’appoggio degli altri sindaci.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *