IL GELA FC MANTIENE LA VETTA DELLA CLASSIFICA GRAZIE ALLA RETE DEL CAPITANO ASCIA TRASCINATORE DELLA SQUADRA

IL GELA FC MANTIENE LA VETTA DELLA CLASSIFICA GRAZIE ALLA RETE DEL CAPITANO ASCIA TRASCINATORE DELLA SQUADRA

Importante vittoria del Gela FC in casa che grazie alla rete del capitano Ascia, sempre più trascinatore, riesce a portare a casa i tre punti e a mantenere la vetta della classifica. Una domenica assolata al Vincenzo Presti di Gela ha visto protagonisti i ragazzi di mister Evola. I tifosi presenti hanno assistito ad una partita equilibrata dove sono stati i dettagli a fare la differenza. Nella prima mezz’ora i giallo neri hanno subito il pressing degli avversari che non sono riusciti tuttavia a concretizzare le poche occasioni concesse dalla difesa giallonera presieduta dal solito impeccabile Willy Arafa. Nella seconda metà di primo tempo sono saliti in cattedra le api gelesi con Giacquinta e Scerra che hanno impegnato più volte il portiere avversario mangione. Al 44esimo arriva la svolta del match. Uscita disastrosa di mangione, non una grande partita per lui, la palla arriva tra i piedi di Ascia che da posizione defilata col suo delicato mancino riesce a trovare ugualmente lo specchio della porta. Da segnalare nel primo tempo anche il battibecco tra i due compagni di squadra dello Sporting Eubea Mascali e Manuli che arrivano quasi alle mani per poi essere separati dai compagni di squadra e ammoniti dal direttore di gara. Secondo tempo povero di emozioni con il Gela FC intento a tenere saldo il vantaggio e lo Sporting che non riesce quasi mai a scardinare il blocco difensivo dei gialloneri. La partita termina 1 a 0 per la gioia dei gelesi che in questo modo mantengono la vetta solitaria della classifica. Ascia sempre più decisivo ma menzione onorevole per tutto il reparto difensivo composto da alma, Arafa, spatola e di Pasquale. Amarezza per il grande ex della partita, l’allenatore dello Sporting Eubea Alessio Catania che in passato ha allenato il Gela Fc. 

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *