GENITORI DELLA SOLITO SCESI IN PIAZZA PER LO SLITTAMENTO DELL’APERTURA DELLE BENEDETTINE

GENITORI DELLA SOLITO SCESI IN PIAZZA PER LO SLITTAMENTO DELL’APERTURA DELLE BENEDETTINE

Decine e decine di genitori si sono radunati oggi in piazza san Francesco. Stamattina avrebbero voluto accompagnare i figli a scuola, ma non hanno potuto a causa dello slittamento della riapertura dell’ex convento dei benedettini che ospiterà alcune delle classi sfollate dell’Enrico solito. Dopo il crollo del tetto, infatti, l’Amministrazione ha dovuto celermente trovare dei locali idonei che potessero ospitare almeno una ventina di classi di alunni provenienti dal “solito”. Sin da subito l’ex convento è apparso come edificio Ideale sia per la sua storia sia per gli ampi spazi disponibili. Tuttavia, l’edificio non utilizzato da ormai 5 anni richiedeva ingenti modifiche sia al livello strutturale che di muratura superficiale. Gli interventi avrebbero dovuto portare al riadeguamento entro il 4 ottobre ma così non è avvenuto. Lo slittamento della riapertura ha infastidito genitori e famiglie già sul piede di guerra e stamani di fronte il municipio andata in scena una contestazione vera e propria. Genitori e rappresentanti dell’Amministrazione si sono poi spostati in aula consiliare dove è proseguita la protesta con toni ancora più forti. Ricevuti dal vice sindaco Terenziano Di Stefano hanno esposto le loro lamentele e chiesto chiarezza sulla riapertura.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *