SOPRALLUOGO AL PALALIVATINO, PER LA COMMISSIONE SPORT E’ “UN ESEMPIO DA ESPORTARE AD ALTRE STRUTTURE”

SOPRALLUOGO AL PALALIVATINO, PER LA COMMISSIONE SPORT E’ “UN ESEMPIO DA ESPORTARE AD ALTRE STRUTTURE”

Il Palalivatino come perfetto esempio di riqualificazione da esportare anche a tante altre strutture sportive della città. La visionaria idea di Maurizio Melfa, premiata con la vittoria del bando provinciale, ha attirato l’attenzione della commissione sport turismo e spettacolo. In pochissimi mesi una struttura degradata  si è trasformata in quella che potrà essere definita capitale dello sport in città. Anche i membri della commissione bilancio sono convinti che l’innesto fra il pubblico e il privato possa risultare vincente, in vista di un nuovo bando della provincia che per l’ennesima volta punta ad affidare il kartodromo. Quella sostenuta dalla meic service non è soltanto una riqualificazione infrastrutturale, ma una rivoluzione a 360 gradi. La messa a nuovo del Palalivatino è solo l’inizio di un percorso che vuole sradicare le vecchie logiche gestionali, per far spazio ad un nuovo modello che possa accomunare la valorizzazione dei beni comuni e la formazione professionale sportiva e non solo.

di Graziano amato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *