GRECO SMARRISCE ROTTA CIVICA? SALINITRO: “E’ UN DISASTRO, NON C’E’ MAI STATA”

GRECO SMARRISCE ROTTA CIVICA? SALINITRO: “E’ UN DISASTRO, NON C’E’ MAI STATA”

L’ingresso in Giunta della nuova democrazia Cristiana, targato Giuseppe Licata, attuale al assessore decoro urbano per molti rappresenta il totale smarrimento di quel progetto a trazione civica che portò il sindaco Lucio Greco alla vittoria delle amministrative. La coalizione contava soltanto due liste civiche riconducibili a Pd e Forza Italia. Ora gode della presenza di Italia Viva, Udc, Forza Italia e democrazia Cristiana. Lo hanno fatto notare in tanti, specie sui social, dopo la presentazione ufficiale del nuovo partito alla quale hanno preso parte molti esponenti della maggioranza, oltre che lo stesso primo cittadino. C’è chi sostiene da tempo il fatto che Greco abbia smarrito la rotta civica. È il referente di unità Siciliana le api del Golfo di Gela Francesco Salinitro, che inizialmente aveva provato ad instaurare un dialogo con l’Amministrazione, mai realmente entrato nel vivo. Quella che potrebbe aprirsi per il sindaco è una fase politica difficile. Con Forza Italia e Una Buona Idea attenti al secondo assessorato, e una crisi di maggioranza che non è forse mai stata superata con la quale dovrà fare i conti. La seduta consiliare di ieri sera ha dimostrato come può essere fragile la coalizione. Sul regolamento delle case del commiato la maggioranza è stata schiacciata dall’opposizione con l’appoggio dei critici di Liberamente Casciana e Grisanti e dell’indipendente Trainito.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *