AMMINISTRAZIONE BOCCIA SOPRALLUOGO ALLA SOLITO, MALLUZZO: “SI PROSEGUE COME AVEVAMO PREVISTO”

AMMINISTRAZIONE BOCCIA SOPRALLUOGO ALLA SOLITO, MALLUZZO: “SI PROSEGUE COME AVEVAMO PREVISTO”

Non ha sortito gli effetti desiderati il sopralluogo voluto dal comitato spontaneo dei genitori dell’istituto Enrico solito. Fra due giorni  gli alunni non torneranno in quel plesso.   il tecnico nominato dallo stesso comitato, l’ingegnere Renato Cassarà , ieri dopo un esame della parte del solaio interessata dal crollo ha notato che il problema è stato risolto con un rifacimento a regola d’arte. Secondo il tecnico la parte dell’immobile che contiene le aule è in sicurezza e non necessita di interventi, diversamente dai solai dei corridoi esterni. Secondo l’ingegnere ci sarebbero 21 aule agibili, e sarebbe pronto a sottoscrivere la fattibilità dell’utilizzo del plesso. Niente da fare secondo l’Amministrazione. Il settore dei lavori pubblici ha bocciato il parere del tecnico era quello che i genitori volevano scongiurare. Per alcuni diventerà complicato accompagnare magari più di un figlio in plessi dislocati in  diverse zone della città. L’Amministrazione ha provato a collocare le 34 classi il più vicino possibile, ma queste sono le soluzioni che premetteranno gli alunni di iniziare l’anno scolastico.

di Graziano Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *