V Commissione Sanità: “neurologia, si faccia chiarezza”

V Commissione Sanità: “neurologia, si faccia chiarezza”

Neurologia così non funziona. La notizia che gira in questi giorni sulla situazione del reparto di neurologia del nostro nosocomio sta sicuramente destando preoccupazioni al territorio. Il sottoscritto in qualità di presidente della v Commissione Sanità insieme ai colleghi: Bennici, Cascino, Giudice e Romano ci teniamo che si faccia chiarezza una volta per tutte. Non ci possono essere sempre le solite scuse sulla mancanza di personale, bisogna trovare le soluzioni al problema non le scuse!! Soluzioni che abbiano un criterio, com’è pensabile di far intervenire i medici del reparto di medicina , che ricordo è un reparto Covid-19 con 18 ricoverati gravi, nei turni notturni?. Medici scafandrati, che rischiano di poter contagiare pazienti che arrivano in situazioni già critiche. Quello che ci auguriamo è che si trovi la soluzione più giusta e sensata affinché i pazienti di Gela siano ben tutelati. Inoltre ci teniamo a precisare che i problemi del Vittorio Emanuele sono tanti e questo della neurologia è la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il nostro impegno sarà quello di incontrare il direttore generale ing. Caltagirone ed il capo dipartimento dott. Vecchio per avere lumi sulla situazione.

V commissione

Il presidente Rosario Trainito,

I componenti

Sandra Bennici, Vincenzo Cascino, Paola Giudice, Carlo Romano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *