Vincenzo Pepe (FI): “Caltagirone che a luglio inaugura all’ospedale di Gela l’apertura del reparto di neurologia e a settembre ne decreta la chiusura”

Vincenzo Pepe (FI): “Caltagirone che a luglio inaugura all’ospedale di Gela l’apertura del reparto di neurologia e a settembre ne decreta la chiusura”

La sanità gelese ha bisogno di un manager preparato e non dell’ingegnere Caltagirone che a luglio inaugura all’ospedale di Gela l’apertura del reparto di neurologia e a settembre ne decreta la chiusura, ed è paradossale tenerlo aperto senza che vi sia la copertura dei posti sia medico che infermieristico, la notte i pazienti neurologici dovrebbero essere assistiti dal medico che è in servizio a medicina, che in questo momento è stato convertito a reparto Covid-19, sappiamo benissimo come siano pazienti a rischio, soggetti che hanno avuto ictus ed altre patologie neurologiche, l’ambulatorio neurologico è stato chiuso per mancanza di personale, dopo le dimissioni del dr Nibali , -mi chiedo- come mai non ha provveduto alla sostituzione tramite incarico? i livello essenziale di assistenza medica ci dice che il reparto di neurologia è necessario al nosocomio di Gela. I pazienti di Gela per un elettromiografia o un elettroencefalogramma non possono andare a Caltanissetta. L’ingegnere Caltagirone deve capire che il reparto deve essere organizzato bene e deve bandire i posti vacanti. Per quanto ci riguarda noi chiederemo all’assessore regionale alla sanità Razza la sostituzione dell’attuale manager con un altro più preparato.

Vincenzo Pepe Coordinatore Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *