VESCOVO PAROLE SU FAMIGLIA, GIOVANI E POVERTÀ DURANTE LA TOCCANTE MESSA IN ONORE ALLA MADONNA DELL’ALEMANNA

VESCOVO PAROLE SU FAMIGLIA, GIOVANI E POVERTÀ DURANTE LA TOCCANTE MESSA IN ONORE ALLA MADONNA DELL’ALEMANNA

Ieri 8 settembre la cittadinanza ha festeggiato la Santa patrona di Gela, Maria Ss. Dell’Alemanna. A mezzogiorno la tradizionale moschetteria in piazza Umberto I mentre la sera il Vescovo monsignor Rosario Gisana ha presieduto una toccante e lunga messa sul Sagrado della chiesa madre affrontando temi attualissimi. Dalla famiglia e l’importanza dell’amarsi, fino ai giovani affranti e alla disoccupazione per parlare anche della povertà odierna, mascherata ma comunque più viva che mai soprattutto dopo un periodo così difficile. Monsignor Gisana ha voluto porre in particolare l’accento sulla collaborazione, non solo tra i fedeli ma in senso più ampio tra associazioni, Amministrazione e chiesa per donare ai cittadini speranza, prospettiva per un futuro radioso, un esempio positivo da perseguire nonché una città migliore, più accogliente. Come da tradizione il sindaco ha donato un mazzo di fiori come simbolo dello stretto legame che unisce la città alla patrona e come segno di un tacito ma costante rapporto di collaborazione che Lega le due più importanti istituzioni del nostro paese. Infine c’è stato spazio anche per qualche devoto fedele che ha voluto ringraziare la patrona e dare un piccolo ma prezioso e personale saluto.

di Stefano Blanco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *